Categoria «Frutta e verdura dell'orto»

Scopri i pomodori verdi: utilizzo e varietà

Anche con i pomodori è un po 'come Dupond e Dupont, parliamo di pomodori verdi per pomodori acerbi e pomodori verdi per pomodori molto maturi, quindi come si naviga? Cosa fare con i tuoi pomodori verdi? A seconda dell'anno, la stagione tarda può essere soleggiata e abbastanza bella senza troppa pioggia o freddo, permettendoti di allungare un po 'i tuoi raccolti. E

Pisello tuberoso (Lathyrus tuberosus) o castagna di terra

Il pisello tuberoso o castagno di terra ha anche molti altri nomi a seconda della regione, come ghianda di terra, pisello tuberoso, topo olandese o topo di terra. Questa perenne rampicante è uno degli ortaggi antichi o dimenticati, della grande famiglia delle Fabaceae, cresciuta spontaneamente lungo i bordi delle strade e nei campi dal XVII secolo in Europa: questi sono i suoi tuberi, molto nutrienti, con un po 'di nocciola, che delizia cuochi e buongustai.I

Quando raccogliere il prezzemolo e come conservarlo?

Il prezzemolo ( Petroselinum crispum ) è probabilmente una delle piante da condimento più coltivate nonostante il fatto che le piantine di prezzemolo abbiano la reputazione di essere difficili da avere successo. Tuttavia, non appena i semi germinano e le giovani piante iniziano a svilupparsi, il prezzemolo può continuare a crescere nel terreno in un giardino aromatico così come in un vaso su un terrazzo o balcone.Il s

Cavolo cappuccio ornamentale (Brassica oleracea var. Acephala), fogliame invernale decorativo

Il cavolo cappuccio ornamentale ( Brassica oleracea var. Acephala ) è l'effetto più bello con la sua rosetta tonda colorata molto decorativa. È rustico, resiste alla pioggia, al vento e all'aria di mare. I colori saranno più marcati e più vivi non appena il termometro scenderà sotto i 10 ° C, soprattutto perché questo cavolo ornamentale è perfettamente rustico.È una pia

Cormier (Sorbus domestica) e le sue bietole

Il cormo ( Sorbus domestica ) o sorbo domestico è un albero da frutto selvatico sempre più raro da incontrare nei boschi o nelle siepi, in Francia, a causa del raggruppamento che ha distrutto le siepi. Si riconosce dalla sua porta che è praticamente colonnare.Ha fogliame deciduo costituito da foglie pennate di lunghezza compresa tra 10 e 20 cm, con un massimo di venti foglioline oblunghe strette. In

Palma da olio (Elaeis guineensis) per l'olio di palma

La palma da olio ( Elaeis guineensis ) o éléis è meglio conosciuta per l'olio di palma che produce, che l'industria agroalimentare consuma così tanto da portare alla deforestazione delle regioni dell'Asia tropicale, in particolare Indonesia e Malesia, che vedono sparire le proprie foreste primarie con tutta la biodiversità che da esse dipende, per monocolture intensive di palme da olio con impatti ambientali e sociali disastrosi perché l'uso di pesticidi è sistematico e le condizioni di lavoro sono deplorevoli. Ovviam

Mafane brède (Spilanthes acmella), crescione Pará

La mafane brède ( Spilanthes acmella var. Oleracea syn. Acmella oleracea ), spesso chiamata anche crescione Pará in riferimento a uno stato nel nord del Brasile, ma anche spilanthe o bredy mafana ("erba calda"), non è sconosciuta persone che hanno viaggiato in Madagascar, Réunion o nelle isole dell'Oceano Indiano perché lì viene coltivato e consumato abitualmente, sebbene il suo continente di origine sia l'America centrale e meridionale. Oggi

Pero (Pyrus communis), dai frutti dolci e saporiti

Il pero è un albero da frutto rustico con fogliame deciduo che l'uomo ha apprezzato sin dalla notte dei tempi, o almeno fin dalla preistoria. Per la cronaca, i siti archeologici hanno dato prova che i peri erano già coltivati ​​più di 20.000 anni fa. L'albero può raggiungere i 10m di altezza e porta con orgoglio delle belle foglie lunghe da 8 a 10 cm, alterne, ovali e di un bel verde brillante, che ravviveranno il giardino autunnale assumendo un colore giallo-arancio.Ad april

Cardo (Cynara cardunculus), un carciofo spinoso

Cugino del carciofo, il cardo ( Cynara cardunculus ) è un ortaggio perenne, con rizoma, generalmente coltivato come annuale, molto apprezzato per le sue coste carnose e non per le foglie spinose. Originario dell'Europa meridionale, il cardo è coltivato principalmente in Provenza, Delfinato, Savoia, nel cantone di Ginevra (Svizzera) e nella regione di Lione dove ha una DOC per la sua varietà 'argenté épineux de Plainpalais'. .A s

La lattuga cappella (Lactuca sativa var. Capitata), la regina delle insalate

La lattuga a testa è un ortaggio a foglia annuale. Il suo nome "pommée" deriva dall'elegante forma delle sue foglie morbide, lisce e arrotondate, che si raggruppano attorno ad un cuore rotondo e croccante. La lattuga a testa piace variare i piaceri, quindi può essere trovata verde o rossa. Questa specie di lattuga, la lattuga di testa è anche chiamata lattuga di burro e ha le sue varietà come la "Fat blonde lazy" o la "Queen of May" . È pr

Anguria (Cucumis citrullus), frutta estiva dissetante e dietetica

Comunemente chiamata " anguria ", l'anguria ( Cucumis citrullus ) appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae. Tutto è superlativo con lei! I fusti verdi striscianti possono raggiungere i 3 metri, portano viticci e foglie larghe, di forma triangolare, con un taglio nei lobi profondi. I fiori in calice sono gialli disegnando sul verde, daranno questo frutto di dimensioni molto grandi dalla forma oblunga od ovale, il cui peso può raggiungere i 10 chili a seconda delle varietà. Ab

Dill (Anethum graveolens), aromatizzato all'anice

L'aneto ( Anethum graveolens ) è una pianta annuale di grande altezza (circa 1m) dalla notevole leggerezza che lo rende un aromatico ornamentale nell'orto. È molto simile al finocchio comune (Foeniculum vulgare) per questo viene chiamato anche finocchio bastardo, finocchio puzzolente o falso anice perché il suo sapore è di anice ma non ha l'odore che è piuttosto sgradevole.I fus

Fava (Vicia faba), non amata dai legumi

La fava ( Vicia faba ) è una pianta annuale dal clima mediterraneo della famiglia delle leguminose che è piuttosto poco amata perché venduta sempre fresca ma da sgusciare che richiede poco tempo. Questo legume chiamato anche gorgane, fagiolo di palude o favino, ha fusti spessi e squadrati e porta foglie composte da grandi foglioline ovali.È a

Tree Tomato (Cyphomandra betacea) o Tamarillo

Il pomodoro dell'albero ( Cyphomandra betacea syn. Solanum betaceum ) detto anche tamarillo o pomodoro de la Paz appartiene alla stessa famiglia, quelle delle Solanaceae, dei nostri pomodori da giardino ( Lycopersicon esculentum ) ma forma un piccolo arbusto perenne, un arbusto con un tronco e una chioma, leggermente distesi come un parasole.

Spinaci-fragola (Chenopodium capitatum), un insolito ortaggio da frutto

Fragola-spinaci ( Chenopodium capitatum , ex Blitum capitatum ) è una delle verdure dimenticate, sia foglie che frutti poiché le foglie vengono mangiate crude in insalata, o cotte come gli spinaci ma si mangiano anche i piccoli frutti rossi. Visivamente formano un mix tra mora e fragola con una differenza di sapore poiché sono piccoli frutti lucenti dal gusto piuttosto debole ma succoso, contenenti molti piccoli semi.Le

Balsamite (Tanacetum balsamita) o menta di gallo

La balsamite o menta-gallo ( Tanacetum balsamita a volte indicata anche come Balsamita major ) è una perenne rizomatosa originaria del Vicino Oriente che può insediarsi perfettamente in giardino. Molto rustica (-17 ° C), la balsamite ha fusti eretti su cui sono distribuite grandi foglie sempreverdi, dentate, spesse, di colore verde argenteo, lunghe da 10 a 30 cm. Le

Camberries (Lonicera caerulea), caprifoglio commestibile

Il camérisier ( Lonicera caerulea var. Kamtschatica ), chiamato anche caprifoglio commestibile, bacca di maggio, caprifoglio blu o mirtillo siberiano è un piccolo arbusto da frutto che raggiunge 1,5-2 m senza creare liane come il caprifoglio rampicante ( Lonicera ).Con il suo portamento cespuglioso che si estende per almeno 1 m, le foglie verdi, decidue, ovali con riflessi grigio-blu, si adorna di piccoli fiori tubolari discreti e cremosi all'inizio della primavera, intorno a marzo. P

Barbabietola (Beta vulgaris), verdura ricca di zucchero

La Barbabietola ( Beta vulgaris ) è una pianta vegetale biennale coltivata come annuale, originaria di tutta l'Europa meridionale. Le sue foglie ovali sono lunghe peduncolate, fortemente venate, goffrate, allungate fino a 60 cm di lunghezza e sono disposte in rosette verticali.La fioritura che avviene tra giugno e settembre, il 2 ° anno di coltivazione, forma spighe verdastre all'ascella delle foglie. L

Spinaci (Spinacia oleracea), l'ortaggio ricco di ferro?

Non presentiamo più gli spinaci, questo opulento ortaggio a foglia alta una trentina di centimetri. Le sue foglie decidue, a volte lisce, a volte vesciche, possono misurare fino a 30 cm di lunghezza e sono raggruppate in rosette più o meno diffuse. Gli spinaci possono anche produrre fiori verdastri, dioici, poco interessanti portati su steli alti fino a 1 m, generalmente tra giugno e settembre, poiché il loro sviluppo è segno di mancanza d'acqua.Se g

Canna commestibile (Canna edulis), per i suoi rizomi

Tutti conoscono la maestosa pianta tropicale conosciuta come Canna, ma pochi sanno che una specie è commestibile ( Canna edulis syn. Canna indica ), chiamata "Achira" in Perù dove cresce nelle Ande fino a 2500 m. altitudine in cui ha avuto origine. Storicamente lì veniva coltivato per i suoi rizomi che si mangiano, inoltre edulis deriva dal latino edere che significa "mangiare"! Co

Patata dolce (Ipomoea batatas), idee per ricette

La patata dolce ( Ipomoea batatas ) è cotta come la patata ma poiché il suo sapore è più dolce, si trasforma anche in torte! Il suo sapore è simile a quello delle castagne e della pastinaca. Trattandosi di un ortaggio esotico, sappiate che riuscirete a coltivarlo solo se c'è il caldo, quindi piuttosto nelle zone mediterranee dove verrà coltivato come annuale a causa del clima.La pata

Albicocca-prugna o Pluot, frutto di una creazione ibrida

L'albicocco-susino è un frutto che raramente si trova sugli scaffali, proviene da un albero da frutto, creazione ibrida risultante dall'incrocio tra l'albicocco ( Prunus armeniaca ) e il susino ( Prunus domestica ) al ritmo rispettivamente di , 30% e 70% del genoma. È Floyd Zaiger, biologo americano, che ha sviluppato alla fine del XX secolo, precisamente nel 1988, questo nuovo frutto.Va

Salato (Satureja spp.) Di montagna o di giardino

La santoreggia di montagna è un sottoarbusto perenne che cresce spontaneamente nelle basse montagne così come nei luoghi aridi del sud della Francia, mentre la santoreggia da giardino è annuale ma può anche presentarsi spontaneamente al sud. Come aromatico, accompagna la cucina provenzale dove è spesso noto come Pebre d'aï o pepe d'asino per il suo sapore fortemente speziato, ma può anche essere chiamato Bean Grass ( Bohnenkraut , in tedesco).I suoi

Agastache (Agastache foeniculum), anice aromatico

Il finocchio agastache è una pianta erbacea perenne originaria del Nord America il cui fogliame ha una sorprendente somiglianza con quello dell'ortica, ma non punge. È abbastanza rustico (da -10 a -12 ° C) e ha nomi diversi come agastache di finocchio o issopo all'anice. Dal portamento cespuglioso, l'agastache si fa notare soprattutto dalle sue spighe terminali erette con fiori tubolari di colore malva, blu o addirittura bianco, sprigionando un forte odore di anice con una nota di liquirizia, a causa dell'estragolo, il composto aromatico che contiene. In

Azerol (Crataegus azarolus), spina spagnola

L'albero azero ( Crataegus azarolus ), detto anche azarolier o spina spagnola, si presenta come un alberello con poca spina, con una porta arrotondata, che può ancora raggiungere i 10 m di altezza nonostante la sua crescita lenta. Originario dell'Europa meridionale, è stato a lungo coltivato nel sud della Francia per i suoi frutti globulari, gli azeroles, un po 'più grandi dei cenelles, i frutti del biancospino (Crataegus laevigata) che appartiene allo stesso genere. No

Commercializzazione di superfrutti del mangostano (Garcinia mangostana)

Il mangostano, chiamato anche mangusta ( Garcinia mangostana ) è il frutto esotico prodotto dall'albero del mangostano che porta anche il nome di mangostano. La sua cultura è concentrata principalmente in Asia (India, Cina, Malesia, Indonesia, Sri Lanka, Thailandia ..) e in Sud America (Colombia, Brasile…) dove gode di condizioni ideali ovvero il caldo (mai sotto i 5 ° C) e umidità.È un a

Lime (Citrus aurantiifolia) o lime acido

Il lime o lime ( Citrus aurantiifolia ) o acido lime o country lemon è un piccolo albero appartenente alla vasta collezione di agrumi e appartenente alla famiglia delle Rutacee. La sua origine è nel sud-est asiatico ma è ormai naturalizzata nell'America tropicale (Antille, Messico).Con il suo portamento cespuglioso e la sagoma eretta, il tiglio è piuttosto cauto rispetto ad altre specie del genere, non sopporta l'attraversamento della barra di 0 ° C, anche se per brevissimo tempo può resistere a -1 o addirittura -3 ° C. Spinos

Nettarina e brugnon (Prunus persica var. Nucipersica), specie di pesco

La nettarina e la nettarina ( Prunus persica var. Nucipersica ) sono piccoli alberi della stessa specie del pesco ( Prunus persica ), i cui frutti si distinguono per caratteristiche specifiche. Così, la nettarina si riconosce dalla sua buccia liscia, dalla sua polpa carnosa e soda, gialla o bianca, e dal suo torsolo libero, mentre la nettarina presenta un nocciolo che aderisce alla polpa.L

Arachide (Bunium bulbocastanum) o castagna macinata

Il dado terrestre ( Bunium bulbocastanum ), a volte chiamato anche castagno terrestre o castagno terrestre è una pianta umbellifera perenne perfettamente rustica che oggi è diventata piuttosto rara, ma che comunemente cresceva in campagna, nei prati o ai margini del legno precedentemente. I suoi tuberi commestibili probabilmente non soddisfano l'attuale domanda di produttività! In

Come conservare le tue uve fino a Natale?

Se nel tuo giardino hai un graticcio o alcune viti ( Vitis vinifera ), raccogli necessariamente le tue uve in autunno. Ma una tecnica che risale all'Ottocento, quando non esistevano celle frigorifere e frigoriferi, permette di conservare i grappoli d'uva fino a Natale. Provalo, sorprenderai i tuoi ospiti di Capodanno!

Melanzane (Solanum melongena), l'ortaggio del sole

Originaria dell'India, la melanzana appartiene alla famiglia botanica del pomodoro e del peperone e ha le stesse esigenze culturali. Il frutto carnoso di questa pianta di varie dimensioni, forma e colore è ampiamente utilizzato nella cucina mediterranea, asiatica e indiana. Tuttavia, non è stato fino alla metà del XIX secolo che la sua cultura si è diffusa a nord della Loira, in Francia. Ogg

Maritime Crambe (Crambe maritima), cavolo cappuccio

Il crambe marittimo ( Crambe maritima ) o cavolo cappuccio di mare è un ortaggio perenne, cugino delle grandi varietà di cavoli biennali che piantiamo nell'orto. Si trova allo stato selvatico sulle coste del Mare del Nord, del Mar Baltico e dell'Oceano Atlantico, nelle zone sabbiose e pietrose. Tuttavia, sta diventando sempre più raro e se lo vedi, non raccoglierlo, è protetto: preferisci installarlo nel tuo giardino, la sua robustezza (-20 ° C) gli conferisce una longevità impressionante dagli 8 ai 10 anni. .Ques

Lattuga di mare, alghe verdi marine delle nostre coste

Per centinaia di anni, le persone che vivono vicino agli oceani hanno consumato alghe che sono commestibili, gustose e benefiche per la salute. Tuttavia, storicamente, sono gli asiatici ad aver sviluppato una vera tradizione culinaria con le alghe. L'interesse che gli occidentali hanno avuto nei loro confronti si è manifestato davvero quando hanno capito che fornivano nutrienti eccezionali e rari (antiossidanti, minerali, oligoelementi, vitamine, proteine ​​sotto forma di amminoacidi).Origi

Lattuga di agnello (Valerianella locusta), doucette o borsa

Il mosto è una piccola pianta erbacea biennale che fa parte delle insalate di vegetazione autunnale. Offre foglie piuttosto carnose, piatte, spatolate, lunghe fino a 10 cm, che unite formano una rosetta. Le foglie sono quasi glabre, di colore da verde biondo a verde scuro e più verde-grigio sotto. È quindi tutto in grazia ed eleganza che questo antico compagno selvaggio di campi coltivati ​​e prati è venuto a conquistare i nostri giardini.Oltre al

Cetriolo candito (Melothria scabra) o cucamelon

Il cetriolo candito ( Melothria scabra ) detto anche cucamelon, anguria in miniatura, melothria, topo melone o cetriolo messicano, poiché originario dell'America centrale, appartiene alla grande famiglia delle Cucurbitaceae.Se dovessimo descriverlo in poche parole, diremmo che ha le dimensioni di un'oliva, il vestito di un'anguria e il sapore di cetriolo ( Cucumis sativus )!

Pianta ortaggi perenni o perenni nell'orto

Si parla sempre di fiori perenni, è vero che sono inestimabili nel giardino ornamentale poiché rifioriscono ogni anno senza dover ri-seminare, acquistare piante, sradicare, ecc. E l'orto? Lo sapevi che ci sono moltissime verdure perenni o perenni ?Cosa sono le verdure perenni?Un ortaggio "perpetuo" è un ortaggio che vivrà e produrrà per diversi anni, in modo perenne, grazie ai suoi specifici organi sotterranei (bulbo, rizoma, tubero), che svolgono un ruolo di riserva permettendogli di rinascere nella stagione successiva. Tutt

Igname cinese (Dioscorea batatas), igname di patate

L'igname cinese ( Dioscorea batatas ), chiamato anche igname di patate o igname alato, è una vite tuberosa perenne, che sviluppa steli sottili lunghi fino a 2-3 m, originaria dell'Asia orientale. Sebbene scompaia durante l'inverno, è una pianta rampicante molto resistente.Le sue foglie picciolate, verde scuro, a forma di cuore, appuntite all'estremità, raggiungono al massimo i dieci centimetri. Al

Castagno (Castanea sativa), albero di grande longevità

Il castagno ( Castanea sativa ) è un albero rustico, imponente, maestoso e rinomato per la sua grande longevità. Il più famoso, situato alle pendici dell'Etna in Sicilia, raggiunge un'età stimata tra i 2000 ei 4000 anni. È un albero deciduo che produce frutti: castagne che vengono comunemente chiamate "castagne" quando il frutto non è suddiviso in un unico seme, da non confondere con i frutti molto tossici del castagno.Il suo

Ulluco (Ullucus tuberosus), tubero andino

Ulluco ( Ullucus tuberosus ) chiamato anche ulluco è un simpatico tubero originario della Cordigliera Andina e del Perù, ancora abbastanza confidenziale in Francia e in Europa anche se lì è conosciuto sin dal XIX secolo, periodo di scarsità quando, a causa della sua buona resistenza alla peronospora, avrebbe potuto essere un serio concorrente della patata se fosse stata più grande.In eff

Falso portulaca di Halimione: raccolta, conservazione e utilizzo

La raccolta di piante selvatiche è tornata di moda: basta chinarsi per raccoglierle a condizione di saperle identificare perfettamente, è fantastico. Mentre è generalmente ovvio pensare alla raccolta nei boschi e nei prati, non bisogna dimenticare che il mare favorisce anche lo sviluppo selvaggio delle piante commestibili: la falsa portulaca halimione ( Halimione portulacoides ) o obione è parte di. Sco

Anice verde (Pimpinella anisum), base di anice e pastis

Molto coltivato nel bacino del Mediterraneo, anice verde, anice piccolo, Pimpinelle o odorosa Boucage, è coltivato per le sue qualità di condimento, pianta aromatica e medicinale. Quindi un bel CV per questo annuale con un portamento slanciato alto circa 40 centimetri. Le sue foglie decidue tutte lunghe, appese a uno stelo cavo, gli conferiscono un aspetto piuttosto decorativo. S

Assenzio (Artemisia absinthium), grande assenzio

L' assenzio ( Artemisia absinthium ), chiamato anche grande assenzio, erba verme, erba sacra o artemisia, è una pianta perenne cespugliosa con un ceppo legnoso originario dell'Europa, dell'Asia settentrionale e centrale e dell'Africa settentrionale. In Francia cresce nelle zone sassose di luoghi incolti dal sud-est alla costa atlantica passando per i Pirenei.I

Acqua centinodia (Ipomoea aquatica), kangkong

Il convolvolo d'acqua ( Ipomoea aquatica ) chiamato anche spinaci d'acqua o kangkong, è un'erba perenne semi-acquatica tropicale originaria dell'Asia ma che si è ormai stabilita in Africa, Oceania e Nord America. È spesso considerato invasivo poiché colonizza le risaie ei canali di irrigazione.I suoi fusti cavi cilindrici striscianti, galleggiano sull'acqua e sviluppano radici ad ogni nodo, in modo che si estendano senza fermarsi. Por

Citrus (Citrus medica), l'agrume più freddo

Il cedro ( Citrus medica ) appartiene alla vasta collezione di agrumi esistenti e arriva da noi dal sud-ovest asiatico dove beneficia del calore di cui ha bisogno poiché questo piccolo albero spinoso o grande arbusto è il più cauto degli agrumi. : 5 ° C sembra il minimo che può sopportare.Le foglie sempreverdi lunghe da 10 a 20 cm, alterne, da ellittiche a ovali, dentate, di colore verde intenso, sono portate su rami con riflessi violacei. Picc

Les mûres de la ronce commune (Rubus fruticosus) pour faire des confitures

La ronce commune n’est rien d’autre qu’un mûrier sauvage, arbuste vivace aux longues branches souples, épineuses, largement répandu dans les friches, les haies des bords de chemins, les lisières de bois, etc. On l’appelle également ronce des haies, ronce ligneuse ou ronce des bois, mais elle ne doit pas être confondue avec le mûrier (Morus nigra), arbre d’ornement aux fruits bien moins savoureux.La tige est garni

Albicocco (Prunus armeniaca), il primo frutto

L'albicocco ( Prunus armeniaca ) è un robusto albero da frutto che può raggiungere i 6 m di altezza. Questo albero si dà un aspetto vigoroso sia per la sua struttura molto ramificata, sia molto elegante per la finezza dei suoi rami. Decidue, ovali, verde scuro e misurano una decina di centimetri, le sue foglie si adattano perfettamente al suo aspetto naturalmente slanciato e slanciato.I p

Zucchine (Cucurbita pepo), zucca piccola

La zucchina ( Cucurbita pepo ) è una pianta annuale i cui lunghi steli possono talvolta superare 1 m. Le sue foglie con lobi larghi e incisi sono decidue e misurano tra i 30 ei 40 cm di lunghezza.Da maggio a settembre compaiono fiori monoici solitari di colore giallo brillante nei calici. A seconda della specie si possono raccogliere le zucchine, questi ortaggi da frutto verdi o gialli, da giugno a settembre, si consiglia di raccogliere le zucchine quando sono giovani (lunghe circa 15 cm) perché se si aspetta si possono ottenere d 'zucchine enormi (lunghe fino a 50cm), commestibili ma meno tener

Zenzero giapponese (Zingiber mioga), aromatico rustico

Lo zenzero giapponese ( Zingiber mioga ) è originario del Giappone e della Cina meridionale. Questa insolita aromatica perenne che ha il vantaggio di essere rustica (-15 ° C) quando un fitto pacciame protegge il ceppo rizomatoso dalle gelate più forti. La grande differenza tra lo zenzero officinale è che quest'ultimo è troppo freddo per sostenere i nostri climi europei.Lo ze

Plantain corne-de-cerf (Plantago coronopus), légume oublié

Le plantain corne-de-cerf (Plantago coronopus) est une petite plante bisannuelle qui pousse de façon sauvage, à l'origine, dans les lieux sableux, surtout sur le littoral. D'ailleurs, on dit de ce plantain que lorsqu'il constitue la végétation dominante d'une dune, celle-ci risque l'érosion rapide, ce qui permet de la protéger en interdisant son accès, grâce au plantain corne-de-cerf, plante "témoin". Le plant

Artemisia (Artemisia spp.), Un notevole fogliame grigio argenteo

L' Artemisia ( Artemisia spp. ) È una pianta perenne con un gran numero di specie, che si trova principalmente allo stato selvatico come infestante, ma che può essere piantata in giardino scegliendo specie ornamentali e aromatiche.Il suo fogliame verde sempreverde che diventa grigio argento con l'invecchiamento, alterna, molto frastagliato, leggermente lanuginoso, spesso aromatico con i suoi sentori di incenso quando accartocciato, costituisce la sua principale risorsa. L

Sesamo (Sesamum indicum), semi oleosi

Il sesamo ( Sesamum indicum ) è una pianta aromatica annuale originaria dei tropici e subtropicali dell'Africa e dell'Asia. È cauta, non resiste al gelo e necessita di lunghe estati calde che le permettano di arrivare alla fine del suo ciclo, cioè alla formazione dei semi.La pianta misura da 90 cm a 1 m circa e porta foglie decidue, lanuginose, morbide, da ovali a oblunghe, lanceolate, lunghe da 8 a 14 cm. Al

Cardamomo (Elettaria cardamomum), principale aromatica indiana

Il Cardamomo ( Elettaria cardamomum ) è una pianta erbacea perenne rizomatosa originaria dell'India e dello Sri Lanka ma coltivata anche in Vietnam. Fa parte della cucina indiana occupandovi un posto essenziale, proprio come usiamo il prezzemolo in un gran numero di nostre preparazioni in Francia!Di conseguenza il cardamomo necessita di calore sufficiente, risulta essere prudente: 22 ° C corrisponde alla sua temperatura ideale per ottenere un buon sviluppo, sapendo che 10 ° C saranno tollerati durante il suo periodo di dormienza.Dal