Come realizzare una candela profumata agli oli essenziali: la ricetta

Se un tempo le candele venivano utilizzate per l'illuminazione, oggi il loro utilizzo principale è quello di conferire ai nostri interni un'atmosfera calda, accogliente e intima. Fare la scelta di realizzarli da soli e di profumarli con oli essenziali è garanzia di qualità e permette di evitare la diffusione di sostanze chimiche pericolose nell'atmosfera dei vostri ambienti. Scopri la ricetta delle candele profumate con oli essenziali per il tuo benessere.

Come realizzare una candela profumata agli oli essenziali: la ricetta

Scegli gli ingredienti giusti

Per realizzare la tua candela profumata con oli essenziali, avrai bisogno di ingredienti semplici.

Cera: 450 g di trucioli di cera

Questo è il componente principale della tua candela. La cera gli dà la sua forma, la sua durezza e fonde più o meno rapidamente a seconda della sua composizione. Oggi esistono tre tipi di cere che ti permetteranno di realizzare la tua candela: cera di origine vegetale, cera di origine animale e cera di origine minerale.

  • Cera di origine vegetale: la cera di soia è la più utilizzata. È ideale per realizzare tutti i tipi di candele. Può essere utilizzato da solo, senza oli o burri vegetali, il che ne facilita l'utilizzo. Inoltre, si riscalda meno fortemente di altri e si raffredda rapidamente dopo la sua estinzione. Infine, è facile da pulire ma la soia proviene generalmente dal continente americano dove è spesso OGM e coltivata con pesticidi.
  • Cera di origine animale: la cera d'api è apprezzata per il suo odore dolce, accattivante e per la sua lenta combustione. Per fare le candele, dovrebbe essere mescolato con il 10-20% di olio vegetale per evitare che si restringa. È ecologico.
  • Cera di origine minerale: la paraffina era molto apprezzata per la produzione di candele a causa del suo prezzo molto basso e della facilità d'uso. D'altra parte, ha perso parte del suo successo a causa del suo design innaturale, non rinnovabile, sintetico e malsano. È meglio non scegliere questa cera per la creazione della tua candela.

Oli essenziali: dal 5 al 10% della miscela

Per profumare la tua candela con oli essenziali, scegli le essenze adatte e assicurati che il loro punto di infiammabilità sia superiore a 65 ° C (in modo che la tua candela non si accenda nella sua interezza). Non utilizzare benzina contenente alcol e limitati a un totale di 5-10% di oli essenziali per candela.

Le tue possibilità sono infinite: anice, basilico tropicale, palissandro, camomilla tedesca, corteccia di cannella, cedro dell'Atlante, citronella, limone eucalipto, geranio egiziano, lavanda vera, citronella, menta piperita, palmarosa, patchouli, vetiver, ylang-ylang, ecc. .

Oli e burri vegetali (facoltativo): dal 10 al 20% della miscela

Oli e burri vegetali sono utili per facilitare lo scioglimento della candela ammorbidendo la cera e donando un aspetto più bello all'insieme. Non è necessario aggiungerlo alla cera di soia, ma in una candela di cera d'api verrà utilizzato dal 10 al 20%.

La scelta degli olii e dei burri vegetali è fatta in base all'uso della candela. Per un buon profumo, scegli ad esempio la vaniglia o la nocciola. Ma puoi anche scegliere questi ingredienti in base al loro colore, ai loro benefici sulla pelle se vuoi fare una candela da massaggio o in base al loro costo.

Coloranti (opzionali)

Se vuoi colorare la tua candela in modo naturale, puoi utilizzare alcuni metodi ecologici e naturali:

  • oli vegetali colorati
  • oli essenziali colorati
  • polveri vegetali
  • bustina di the

Gli altri materiali

  • contenitore in vetro resistente al calore, tipo misurino
  • foglio di alluminio
  • microonde
  • presina
  • cucchiaio di legno
  • Barattolo da 50 cl
  • stoppino di candela di cotone

Come realizzare una candela profumata con oli essenziali: i diversi passaggi

Passaggio 1: cera

Pesare 450 g di trucioli di cera e versarli in un contenitore di vetro tipo misurino in grado di resistere al calore. Il barattolo non deve essere pieno per permettere alla cera di lievitare senza traboccare.

Metti il ​​contenitore nel microonde e riscalda la cera per un totale di 3 minuti. Ogni 30 secondi, spegni il microonde e mescola la cera con il cucchiaio di legno per farlo sciogliere e dargli una consistenza più armoniosa. Quindi ripetere l'operazione 6 volte 30 secondi, fino a quando la cera non sarà completamente sciolta. Prendi una presina per maneggiare il barattolo senza bruciarti.

Passaggio 2: preparare lo stoppino

Taglia lo stoppino abbastanza a lungo da sporgere dalla candela.

Adescare lo stoppino di cotone immergendolo per circa 2 minuti nella cera fusa. Quindi posizionalo su un foglio di alluminio e modellalo per mantenerlo dritto. Quindi lasciate raffreddare in freezer.

Questo passaggio consente alla candela di bruciare meglio.

Passaggio 3: oli essenziali

Versa qualche goccia di oli essenziali nella tua cera e mescola con il cucchiaio di legno. Versare prima 10 gocce, quindi aggiungerne alcune a seconda dell'intensità della fragranza desiderata.

Se vuoi aggiungere oli vegetali, burri vegetali o coloranti naturali, ora è il momento. Seguire i dosaggi corretti quindi mescolare con il cucchiaio di legno.

Passaggio 4: impostazione dello stoppino

Togli lo stoppino di cotone dal congelatore. Dovrebbe essere dritto e rigido. In caso contrario, immergilo nuovamente nella cera e ripeti l'operazione.

Posiziona una matita o uno spiedino di legno sull'apertura del barattolo (quello in cui verrà posizionata la candela). Posiziona lo stoppino al centro del barattolo e avvolgilo tre volte attorno alla matita o allo spiedino di legno per tenerlo in posizione. Deve rimanere in posizione verticale nel barattolo.

Passaggio 5: posizionare la cera

Versare la cera fredda nel barattolo, cioè deve avere una forma pastosa sufficientemente liquida da scorrere. Tieni lo stoppino per 1 o 2 minuti per lasciarlo in posizione verticale mentre la cera inizia a indurirsi.

Quindi mettere la candela in frigorifero per circa 2 ore, finché non si sarà solidificata.

Passaggio 6: gli ultimi ritocchi

Tira fuori la candela dal frigo. Taglia lo stoppino in modo che sporga di circa 2,5 cm. Tutto quello che devi fare è accendere la tua candela e goderti il ​​suo delizioso profumo di oli essenziali!