Categoria «Piante e salute»

La mandragora, famosa pianta magica

La mandragora ( Mandragora officinarum ) è una delle piante note per essere "magiche" di tale grandezza che nessun'altra pianta è stata in grado di competere: grazie a tutti i tipi di maledizione, ha portato a credere che potesse curare molte malattie e che conferiva poteri specifici. In realtà si comportava come un allucinogeno: le sue proprietà narcotiche, tossiche e pericolose hanno soppiantato, oggi, la sua aura magica. Tut

Hemlock, pianta velenosa e veleno pericoloso

La cicuta ( Conium maculatum ) è molto velenosa, avvelenò Socrate nel 399 a.C. poiché la frantumazione dei suoi semi freschi era la ricetta del veleno letale usato ad Atene.Chiamata Cicuta grande, Ciguë des Anciens, Ciguë d'Athènes o talvolta Hemlock Socrate, questa pianta erbacea biennale che può raggiungere i 2 me più di altezza appartiene alla famiglia delle Apiaceae. Cresce

Linfa di betulla, succo o acqua, come trattamento detergente

La Betulla ( Betula pendula ) è un albero noto che cresce facilmente nei giardini, soprattutto per il suo portamento leggero e la corteccia bianco-argentea. Oltre all'aspetto estetico, è ambito anche per le sue proprietà diuretiche e antinfiammatorie, preziose in erboristeria .Foglie di betulla, corteccia e linfa: va tutto bene tranne i fioriIn erboristeria, la betulla bianca o pubescente ( Betula alba o Betula pubescens ) e la betulla argentata ( Betula pendula o Betula verrucosa ) sono le specie utilizzate.Per

Equiseto di campo, diuretico

In giardino il letame di equiseto è noto per le sue proprietà fitostimolanti e per combattere le malattie fungine che vi possono svilupparsi. Quindi, non c'è da meravigliarsi che questa pianta selvatica offra anche alcuni benefici medicinali per gli esseri umani .Equiseto: riconoscere l'equiseto buono dall'equiseto velenosoLa coda di cavallo ( Equisetum arvense ) è quella da usare, sebbene sia più rara della coda di cavallo velenosa ( Equisetum palustre ). Per

Lupino: sovescio con semi ricchi di proteine

Il Lupino ( Lupinus ) è coltivato per il suo aspetto ornamentale in aiuole ma anche per il suo interesse come sovescio. E poi varietà non amare, dette "dolci", vengono seminate anche per il loro cibo semi ricchi di proteine ​​con il vantaggio rispetto alla soia che il lupino sopporta, molto meglio della soia, l'assenza di trattamenti insetticidi e fungicidi.Lupino

Tiglio: molto più che calmante

Il tiglio ( Tilia spp. ) È un albero molto diffuso in tutta la Francia, noto soprattutto per i suoi infusi lenitivi, e che presenta molti altri vantaggi terapeutici e culinari. Dal 19 ° secolo, il comune di Buis-les-Baronnies nella Drôme provenzale è stata la capitale mondiale della fioritura del tiglio, titolo perso a causa della concorrenza cinese, ma rimane la capitale francese della calce con il 70% della produzione francese. La

Trefoil trifoglio: sedativo utilizzato nel sovescio

Il trifoglio del trifoglio ( Lotus corniculatus ) appartiene alla famiglia delle Fabaceae. Il genere Lotus, da non confondere con la pianta acquatica nota come loto sacro o loto orientale (Nelumbo nucifera), conta quasi 150 specie di arbusti annuali, perenni o cosmopoliti. Il trifoglio Il trifoglio è una di queste specie utilizzata per le sue virtù terapeutiche oltre che per le sue qualità di sovescio.Tri

Biancospino, buono per il cuore

Biancospino (Crataegus spp.), Della famiglia delle Rosaceae, è anche chiamato spina bianca o cenellier. Dietro il suo aspetto spinoso scoraggiante, l'arbusto nasconde virtù medicinali che sono delicate sul cuore.Biancospino, buono per il cuoreSono presenti più di 400 specie di biancospino: alcune sono cultivar, altre crescono allo stato brado ai margini dei boschi, nelle siepi difensive o nei boschetti di terre incolte. Co

Rosa canina (Rosa canina), per la vitamina C dai cinorrodi

Tra le una trentina di rose selvatiche, la rosa canina ( Rosa canina ) detta anche rosa canina, della famiglia delle Rosaceae, è la più comune. Altri non hanno spine, hanno fiori di diversi colori, con rosa canina glabra o pelosa, e ovviamente qualità e proprietà diverse. Ma la rosa selvatica, con la sua meravigliosa fragranza e le favolose bacche, rimane la più sorprendente.Rosa

Vischio (album Viscum), la pianta del druido

Il vischio ( album Viscum ) appartiene alla famiglia delle Santalaceae. Si trova in Europa, Asia e Nord Africa dove si insedia su alcune latifoglie, raramente su conifere. Con l'agrifoglio, appartiene al simbolismo delle celebrazioni di Natale e Capodanno.La pianta dei druidi e i suoi ritiIl vischio è una pianta emiparassita, cioè il parassitismo è solo parziale poiché il vischio trae acqua ed elementi minerali da pioppi, meli, tigli o salici, in particolare che colonizza ma conserva il suo potere. di

Ambrosia, una pianta molto allergenica da debellare

L'ambrosia ( Ambrosia artemisiifolia L. ) è una delle poche piante che non ha qualità, di alcun genere, da evidenziare: né gusto, né estetico, né medicinale. Al contrario, è causa di molte patologie legate alla diffusione del suo polline, da agosto a ottobre. Questo polline estremamente allergenico provoca riniti, orticaria, tosse, eczema, congiuntivite, asma, tracheite, ecc., Che

Gambi di ciliegio, diuretici

Gli steli di ciliegio sono comunemente indicati come steli di ciliegio, che sono stati a lungo usati per stimolare l'eliminazione dei reni. È un rimedio semplice da trovare poiché è sufficiente, nella raccolta delle ciliegie, conservare ed essiccare i gambi della ciliegia per poterli utilizzare a scopo terapeutico durante tutto l'anno.Gam

Celidonia (Chelidonium majus) o erba delle verruche

La celidonia maggiore ( Chelidonium majus ) o infestante con verruche è un'erbacea effimera perenne che forma un ciuffo, che si trova selvaggiamente nei boschi, nelle terre desolate, nelle zone un po in un piccolo angolo tipo sottobosco in fondo al tuo giardino, con altri fiori di campo! È particolarmente rustico. N

Belladonna, erba del diavolo o veleno

Belladonna ( Atropa belladonna ) è ben nota come veleno, inoltre i suoi nomi sono sufficientemente evocativi: Devil's Grass, Poisonous, Poisoned Cherry, Angry nightshade. Viene anche chiamata Belle-dame ( bella done ) probabilmente per le sue proprietà midriatiche che indussero le donne di Venezia ad usarlo per dilatare le pupille e far brillare l'occhio!La

Nocciolo di avocado: accontentati della polpa!

La fine dell'anno è senza dubbio il periodo più favorevole per il consumo dell'avocado ( Persea americana ) poiché si trova in massa sulle bancarelle a prezzi imbattibili, da tutto il mondo. Ma attenzione alle voci sul nocciolo dell'avocado!La pietra di avocado non è commestibileFai attenzione a non credere a niente ea tutto quando viene trasmesso su Internet, anche in video. No,

Piante repellenti per zanzare

Sei stanco di essere morso dalle zanzare, grattarti tutto il tempo e avere macchie rosse su tutto il corpo? Sembra persino che siano sempre le stesse persone ad essere attaccate da questi insetti, giusto?Ad ogni modo, anche senza essere nelle Indie Occidentali dove le zanzare sono particolarmente virulente a causa delle condizioni tropicali ideali, forse puoi piantare piante repellenti per zanzare in giardino o sul tuo balcone che le respingeranno anche.

Wakame, l'alga più consumata al mondo

L'alga Wakame è un'alga commestibile che ci arriva dall'Asia, dove è stata tradizionalmente utilizzata nella cucina popolare giapponese per secoli, ma anche in Cina e Corea. A poco a poco, altri continenti si interessarono a questa alga, soprattutto per le sue virtù nutrizionali e medicinali, e svilupparono la sua cultura che è opportuno contenere poiché la specie può rivelarsi invasiva e quindi dannosa a livello ecologico e ambientale.Origin

Kinkeliba: pianta diuretica africana

Kinkeliba ( Combretum micranthum ) appartiene alla famiglia delle Combretaceae. Originario dell'Africa, questo arbusto non crescerà nel tuo giardino, né raccoglierai foglie a lato di un sentiero mentre cammini per la campagna francese. Tuttavia, l'uso tradizionale di kinkeliba per la guarigione in Africa risale al XIX secolo.Ki

Cinchona, un vino ma anche una medicina

Cinchona richiama subito alla mente il vino da aperitivo dal quale si possono ancora distinguere tracce di vecchie pubblicità dipinte sui muri per esempio Dubonnet o Byrrh, ma è anche l'alberello della famiglia delle Rubiaceae, da cui si estrae il chinino, ancora utilizzato in medicina, oggi più sotto forma di molecole sintetiche. Co

Marrubio bianco: medicina per le malattie polmonari

Marrubio bianco ( Marrubium vulgare ) chiamato anche marrubio comune, erba vergine, marrochemin o anche bonhomme, appartiene alla grande famiglia delle Lamiaceae. Già gli antichi egizi, poi i greci dell'inizio della nostra era, usavano la pianta come medicinale per disturbi polmonari e respiratori, per curare tosse, asma e tubercolosi.M

Il prato scaboso: originariamente contro la scabbia

Il prato scabious o campo scabious ( Knautia arvensis syn. Scabiosa arvensis ) appartiene alla famiglia delle Dipsacaceae, ed è chiamato, nel linguaggio popolare, fiore delle vedove o morso del diavolo perché simboleggia, nel linguaggio dei fiori, il ricordo del defunto e la tristezza. Il genere Knautia conta una quarantina di specie annuali e perenni simili alla scabiosa ( Scabiosa ), che crescono naturalmente nei terreni calcarei di prati, boschetti e foreste dell'Europa, del Caucaso, della Russia e dell'Iran in Asia centrale.Ol

Succo di Noni, controverse virtù anti-cancro

Il succo di Noni è ottenuto dalla polpa del frutto del nono o mela-cane prodotto da un albero tropicale, la Morinda citrifolia , della famiglia delle Rubiaceae, che cresce principalmente in India, Australia o Tahiti. I frutti sono stati utilizzati nella medicina ayurvedica, soprattutto da 2000 anni in Polinesia.S

Jiaogulan (Gynostemma pentaphyllum) o erba dell'immortalità

Il Jiaogulan ( Gynostemma pentaphyllum ), originario della Cina, è anche chiamato l'erba dell'immortalità per il semplice motivo che a metà degli anni '70 è stato scoperto che la popolazione di una provincia cinese che consumava questa pianta, che veniva regolarmente infusa, aveva più di cento anni di età rispetto al resto del paese.Sono u

La primula o cuculo: per malattie respiratorie

Il cuculo ( Primula officinalis ) appartiene alla famiglia delle Primulaceae. Il genere Primula ha più di 400 specie di piante erbacee perenni, a volte con un ceppo legnoso e fogliame sempreverde. La primula comune è molto diffusa in Europa e in Asia fino a 2000 m di altitudine. Oltre alla primula da giardino ( Primula spp. )

Curcuma (Curcuma longa), in caso di disturbi digestivi

La curcuma ( Curcuma longa ) è direttamente associata all'India, paese che è al vertice della produzione di questa pianta erbacea rizomatosa perenne. Fin dall'antichità la curcuma fa parte della vita quotidiana degli indiani poiché sfrutta tutte le proprietà della pianta: culinaria come spezia e conservante alimentare, tessile come colorante, cosmetica negli shampoo e naturalmente medicinale contro i disturbi. dige

Rooibos: benefici per la salute e vantaggi

Il rooibois ( Aspalathus linearis ) o aspalathe, spesso chiamato "tè rosso" non ha nulla a che fare con il tè, né l'origine geografica, né la famiglia botanica; l'unico legame che li unisce è il bel colore rosso del loro infuso.Rooibos, un antiossidanteL'Aspalathus linearis è un piccolo arbusto cespuglioso, della famiglia delle Fabaceae, alto fino a 2 metri, originario del Sud Africa dove beneficia di condizioni climatiche (calde e secche) e del suolo (acido e povero) perfettamente adattate. alle

Brodo bianco: contro i disturbi respiratori

Il brodo bianco ( Verbascum thapsus ) è una pianta alta e biennale della famiglia delle Scrophulariaceae. Gli prestiamo molti nomi vernacolari come verbasco, erba di San Fiacre, candela di Notre-Dame, bonhomme… Solo questa specie che compare nella farmacopea francese può rivendicare il nome di bouillon-blanc, ma ci sono altre specie. ver

Genziana: facilita la digestione

La Genziana ( Gentiana spp. ) Ha molte specie - circa 400 - tutte appartenenti alla famiglia delle Gentianaceae, ma quella che ha proprietà medicinali è la grande genziana, una pianta perenne che si riconosce per la sua alta statura e per i suoi fiori. giallo.La grande genziana, contro i disturbi gastrointestinali La Gentiana lutea è la grande genziana i cui steli robusti possono talvolta raggiungere un'altezza da 1 a 1,5 m. Or

Salvia medicinale, per regolare la traspirazione

La Salvia officinale ( Salvia officinalis ) è uno dei soliti aromatici, e qualunque sia la varietà, hanno tutti le stesse proprietà medicinali che i nostri antenati già conoscevano e usavano: antitraspiranti, antispasmodiche, digestive, antinfiammatorie del sistema respiratorio, contro i disturbi della menopausa ...Pi

Borsa del pastore (Capsella bursa-pastoris) o capselle

La borsa del pastore ( Capsella bursa-pastoris ) è una “infestante” dei campi, annuale o biennale, che cresce nelle terre desolate e incolti: tutti l'hanno sicuramente vista passeggiando.Le sue foglie recise formano una rosetta cespugliosa al cui centro scaturisce un fusto eretto recante poche foglie ridotte e, in estate, un bouquet terminale di fiorellini bianchi che sormonta un grappolo di frutti triangolari, in un cuore capovolto. Sono

La Reine-des-Prés, una specie di aspirina

La Meadowsweet ( Filipendula ulmaria ), anticamente chiamata Meadowsweet ( Spiraea ulmaria ), è una pianta perenne legnosa che forma cespi alti più di 1 m, sviluppandosi naturalmente in luoghi umidi e ai margini dei corsi d'acqua . Ha anche altri nomi vernacolari come Goat's Beard, Ulmaire, Bees Grass ...

Rafano, per aiutare la digestione

La radice di rafano è ciò che si consuma dalla pianta: il suo forte sapore di senape lo rende un condimento molto apprezzato, soprattutto nei paesi nordici, dell'Europa orientale e del Nord America. Ma sono anche le sue proprietà antimicrobiche, antiossidanti digestive, analgesiche, depurative e stimolanti che vengono apprezzate .Raf

Galéga, una pianta per diabetici

La galéga ( Galega officinalis ) detta anche Falso indaco, Ruta di capra, Lillà spagnolo o Lavanese è una graziosa pianta della famiglia delle Fabaceae che si trova allo stato selvatico in luoghi freschi e ai margini dei boschi ma attenzione, non è privo di tossicità, anche quando è secco, in particolare quando si trovano animali al pascolo.Galéga

Fieno greco, con proprietà antidiabetiche

Il fieno greco ( Trigonella foenum graecum ) , chiamato anche sénégrain, fieno greco, chiodi di garofano o foingrec greco, è un legume della famiglia delle Fabaceae, pianta aromatica annuale iscritta in una farmacopea da molto tempo per le sue proprietà medicinali.Fieno greco, antidiabetico, aiuta a riprendere pesoIl fieno greco, dal porto cespuglioso, non supera i 50 cm di altezza, ha fusti ramificati con foglie trifogliate con foglioline dentate. Dur

Valeriana officinalis (Valeriana officinalis), antistress contro l'insonnia

La valeriana officinalis ( Valeriana officinalis ), chiamata anche erba gatta o panacea, è una pianta perenne facile da curare. I suoi alti fusti portano foglie verdi opposte, decidue, divise in stretti segmenti delimitati da pochi denti arrotondati.Tra la primavera e l'autunno ci sono piccoli fiori rosa o bianchi disposti in corimbi nella parte superiore del fusto, che attirano api e altri insetti.

Ginseng (Panax ginseng), tonico e stimolante

Il Ginseng ( Panax ginseng ) è spesso citato per le sue proprietà terapeutiche toniche e stimolanti , in particolare per i suoi effetti sullo sviluppo delle difese immunitarie. C'è anche il Panax quinquefolius coltivato in Nord America, i cui effetti sono meno marcati. Comunque la pianta della famiglia delle Araliaceae, non coltivata in Europa, non è molto conosciuta.Gins

Agrimonia, astringente e antidiarroica

L'agrimonia è un bioindicatore vegetale di un terreno ricco di azoto, che si trova comunemente in luoghi ombreggiati, ai margini dei boschi, lungo siepi e sentieri. Questa pianta erbacea perenne della famiglia delle Rosacee ha molti nomi vernacolari: Agrimony, Agrimony, erba eupatoria, erba eupatoria, Eupatory dei Greci o degli antichi, Erba di San Guglielmo, tè della foresta (ha sostituito il tè come piacevole bevanda aromatica!) .

Cola: all'origine della famosa soda americana

L'albero della cola ( Cola spp. ) Appartiene alla famiglia delle Sterculiaceae. Il genere Cola ha più di 100 specie di alberi tropicali, principalmente in Africa, dove il clima è adatto a loro. Ortograficamente, sono consentite cola e cola così come cola e cola. La specie Cola nitida è l'albero di cola più popolare nell'Africa occidentale tropicale per le sue proprietà stimolanti, ma altre hanno proprietà simili.Noce di

Spirulina o alga azzurra, un ottimo integratore alimentare?

Sebbene molte alghe siano commestibili e benefiche per la salute, la spirulina non è un'alga contrariamente a quanto si dice, anche se viene spesso chiamata "alga blu". Sono, infatti, diverse specie di cianobatteri del genere Arthospira : queste microalghe, batteri coloniali microscopici, hanno una forma filamentosa a spirale di colore blu-verde.O

Marrubio nero: per calmare il nervosismo

Marrubio nero ( Ballota nigra ) detto anche marrubio nero o marrubio puzzolente è una pianta della famiglia delle Lamiaceae che si trova soprattutto nei luoghi incolti e le cui virtù calmanti sono state riconosciute fin dall'antichità.Marrubio nero, un leggero sedativoLa Ballota nigra è una pianta erbacea perenne originaria dell'Asia centrale e del bacino del Mediterraneo ma che cresce ovunque in Francia, soprattutto su suoli calcarei, ai margini della strada, in aree abbandonate, macerie, spazi incolti, siepi.Dai

Galangal: per le sue proprietà digestive

La galanga piccola ( Alpinia officinarum ) o galanga officinale appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae. Il genere Alpinia conta circa 200 specie di piante perenni rizomatose persistenti, originarie dei margini di boschi chiari degli umidi tropici dell'India, del Sud-est asiatico e dell'Australia.

Arancia acida: per le virtù dell'arancia amara

L'arancia amara ( Citrus aurantium ) appartiene alla famiglia delle Rutacee, e fa parte della vasta collezione di agrumi esistenti. Il genere Citrus ha una quindicina di specie di arbusti apprezzati per i loro frutti, tutti provenienti dal sud-est asiatico, dall'India e dalla Cina dove il clima subtropicale gli si addice.

L'enanto: molte specie velenose

Il genere Œnanthe ha una trentina di specie di piante perenni glabre, la maggior parte delle quali sono tossiche, anche mortali per ingestione. In genere crescono in grandi colonie in luoghi umidi: prati, paludi, acque poco profonde.Con i loro steli cavi eretti, la loro abitudine ombrellifera, sono caratterizzati dalle loro foglie pennate, alterne, molto dentellate e dentate, così come i loro piccoli fiori bianchi stellati con 5 petali smerlati, raggruppati in ombrelle composte, che fioriscono durante l 'estate. I

Fumaria, purificante e benefica per le vie biliari

Fumaria ( Fumaria officinalis ), della famiglia delle Papavaraceae, ha vari nomi piuttosto significativi per le virtù terapeutiche che offre: erba ittero, erba vedova, fiele terrestre, piede di gelatina o piscio sanguigno ... Si trova molto facilmente nelle nostre regioni nonostante la sua origine in Europa, Asia temperata e Nord Africa.U

Guaiaco, olio essenziale decongestionante

Il Guaiac ( Guaiacum officinale ) chiamato anche Bois saint o Bois de vie, è un albero della famiglia delle Zygophyllaceae, coltivato nei paesi tropicali, in particolare in Venezuela, ma proviene dalle Indie occidentali. Attenzione a non confonderlo con un altro albero della stessa famiglia ma di un altro genere, il Palo Santo ( Bulnesia sarmientoi ), chiamato Bosco Sacro e coltivato in Sud America per essere utilizzato come incenso.

Desmodio, in caso di problemi al fegato

Il Desmodium ( Desmodium adscendens ) non è una pianta che coltiverai nel tuo giardino o che adornerà il tuo patio. Tuttavia, questa pianta della famiglia delle Fabaceae è oggetto di crescente interesse per le sue proprietà medicinali benefiche in caso di disturbi epatici. È stato il dottor Pierre Tubéry a introdurlo in Francia negli anni '70.Desmod

Uva ursina: benefici per la salute e vantaggi

L'uva ursina ( Arctostaphylos uva-ursi ) o uva ursina è un sottoarbusto sempreverde presente nei boschi aridi di montagna, sotto i pini ei larici, dove il clima soleggiato e freddo è favorevole. Predilige terreni acidi. Le bacche di uva ursina sono commestibili ma sono soprattutto le foglie che hanno virtù per curare i disturbi delle vie urinarie.Uva

Motherwort: fa bene al cuore

Motherwort ( Leonurus cardiaca ) appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, come la menta. Presente in Europa, Asia, Nord Africa e subspontaneamente in Nord America, l'erba madre cresce in terre desolate, macerie e siepi selvatiche ma rimane rara altrove che nel Nord e nel centro del Francia ; inoltre, avrai poche possibilità di incrociare l'erba durante le tue passeggiate in montagna o lungo il Mediterraneo, ad esempio se desideri utilizzare le sue virtù terapeutiche.Mo

Reishi, un fungo asiatico longevo

Il Reishi ( Ganoderma lucidum ) appartiene alla famiglia delle Ganodermataceae. Con questo nome giapponese, indica anche la sua origine asiatica dove è stato utilizzato nella medicina tradizionale cinese e giapponese per molto tempo. È quindi il suo interesse per l'erboristeria che lo fa da tempo in Occidente, più che per la sua commestibilità.Come

Olivello spinoso, contro la stitichezza

L'olivello spinoso è un arbusto che può raggiungere dai 5 ai 6 m di altezza, comunemente presente nei boschi e nelle zone umide ombrose in Europa, che appartiene alla famiglia delle Rhamnaceae. Può portare sia fiori che frutti ma soprattutto le api lo desiderano, attratte dal profumo.Olivello spinoso, il miglior rimedio per la stitichezza L'olivello spinoso ( Rhamnus frangula ) è anche chiamato ontano nero, bourgène, legno nero, polvere di legno: quando i rametti vengono bruciati danno un carbone finissimo che veniva usato, mescolato con salnitro o zolfo, per preparare il pistole a polvere nera,

Boldo: base di boldoflorine

Boldo ( Peumus boldus ) appartiene alla famiglia delle Monimiaceae. Originario del Cile, dove viene coltivato per le sue proprietà medicinali e come spezia, il boldo fu introdotto in Francia nel 1869 ma ebbe il suo periodo di massimo splendore negli anni '30 con boldoflorine, una famosa tisana indicata per alleviare il fegato, in generale rinforzi pubblicitari.

Shiitake, un fungo medicinale

Lo shiitake, chiamato anche lentin della quercia ( Lentinula edodes ) o fungo profumato è un fungo asiatico molto diffuso in tutto il mondo, da un lato perché può essere coltivato, e dall'altro, perché costituisce un vero e proprio fungo medicinale utilizzato nella medicina cinese sin dalla notte dei tempi.Come

Giusquiamo nero: un potente narcotico

Il giusquiamo è una pianta rustica della famiglia delle Solanacee che si fa notare per i suoi peli appiccicosi e per il forte odore che emana, poco invitante: e va bene perché è meglio starne alla larga fin dal suo la tossicità rivaleggia con quella della datura (Datura stramonium) e della belladonna (Atropa belladonna). Giu

Chrysanthellum: protettore del fegato

Il Chrysanthellum ( Chrysanthellum americanum syn. Chrysanthellum indicum ) appartiene alla famiglia delle Asteraceae. Originaria del Sud America, più in particolare della Bolivia e del Perù, ma sviluppatasi in modo subspontaneo nell'Africa tropicale e in India, quella che a volte viene chiamata camomilla dorata ha fatto la sua comparsa in erboristeria abbastanza recentemente in Europa, poco prima del passaggio all'anno 2000 circa. T

Adone primaverile: pianta cardiotonica velenosa

L'adonide primaverile o adonide primaverile è una pianta perenne a tufting che appartiene alla famiglia delle Ranunculaceae. I suoi fiori giallo primaverili illuminano prati aridi e zone rocciose prima che le foglie compaiano. Ma attenzione, è potenzialmente tossico, dietro il suo colore brillante.Ad

Giardini terapeutici e ortoterapia

Basta spingere la porta di un garden center per rendersi conto che il giardinaggio è diventato un "hobby" che affascina la grande maggioranza dei francesi, che in esso trovano un modo per combattere lo stress, l'ansia o la depressione. Grazie Madre Natura! In città o in campagna, in un appartamento o in una casa, inquilino o proprietario, il giardino, il balcone o il terrazzo si coccolano ovunque, anche se significa praticamente costituire una stanza aggiuntiva.Se

Fiore della passione o fiore della passione, lenitivo e calmante

La passiflora o passiflora ( Passiflora incarnata ) ha molte specie - tra 400 e 500 - e tra tutte queste rampicanti dai fiori graziosi così complessi di bellezza, solo una di queste liane offre composti attivi che avere un'azione calmante.Passiflora o passiflora, sedativo e ansioliticoLa Passiflora incarnata è la passiflora utilizzata in erboristeria, è registrata nella farmacopea francese. Dà

Stevia, l'erba dolce

La Stevia ( Stevia rebaudiana ) detta anche canapa d'acqua o erba dolce, è un dolcificante usato da secoli, soprattutto dagli Indiani d'America molto prima dell'arrivo sul posto di Cristoforo Colombo. E sebbene sia stato introdotto in Europa a partire dal XVI secolo dai conquistadores, è stato solo nel XX secolo che i suoi principi attivi sono stati descritti e poi isolati.St

Marshmallow: per ammorbidire la gola

Il Marshmallow ( Althaea officinalis ) appartiene alla famiglia delle Malvaceae. Il genere Althaea ha una dozzina di specie di annuali e perenni, molto simili alle malvarose ( Alcea rosea ) ma con fiori peduncolati più piccoli. Questo marshmallow ha le sue origini nell'Europa centrale e meridionale, nell'Asia occidentale e nel Nord Africa.

Noce moscata (Myristica fragrans), noce moscata digestiva

La noce moscata comunemente usata in cucina non è altro che il frutto dell'albero della noce moscata ( Myristica fragrans ), un albero originario dell'Indonesia (arcipelago delle Isole Molucche) che può raggiungere una dozzina o venti metri di altezza. Oggi è coltivato nella maggior parte dei paesi tropicali: Indonesia, Sri Lanka, Indie occidentali ...L

Antillide vulnerabile: con proprietà curative

L'antillide vulnerabile ( Anthyllis vulneraria ) chiamata anche trifoglio giallo o tè alpino, appartiene alla famiglia delle Fabaceae. Le sue foglie sono state usate come sostituto del tè come suggerisce il nome in volgare, e questo legume discreto è stato notato per i suoi benefici nel trattamento della tosse persistente, oltre alle sue capacità di guarigione dei tessuti.Anth

Coltsfoot: per calmare la tosse

Coltsfoot ( Tussilago farfara ) appartiene alla famiglia delle Asteraceae e non mancano nomi popolari come passo d'asino, pernice, erba di San Quirin, piede di cavallo o piede di puledro, per esempio. Etimologicamente, è facile conoscere le proprietà di questa pianta poiché in latino tussis significa "tosse" e agere significa "cacciare", quindi la farfara ha virtù terapeutiche contro la tosse.Colt

Cucinare fiori e piante selvatiche

Essere un giardiniere e un cuoco spesso va di pari passo, il che può sembrare logico quando si tratta di assaporare ciò che hai coltivato nel tuo giardino. I cuochi di giardino più esperti lo sapranno già, ma parliamone comunque: si possono cucinare fiori e piante selvatiche!La tavolozza dei fiori da giardino commestibili I fiori commestibili sono numerosi e offrono sapori raffinati noti da tempo: nasturzio, mirtillo, violetta, borragine, glicine, dalia ... S

Il sisymbre: pianta di cantanti, oratori e attori

Il sisymbre ( Sisymbrium officinale ) appartiene alla famiglia delle Brassicaceae, come i cavoli! È stato anche classificato in un altro genere, motivo per cui a volte viene indicato come Erysimium officinale , che è lo stesso genere di violaciocca ravenelle ( Erysimum cheiri ), anch'esso della famiglia delle crocifere. M

Albero dell'incenso: potente antinfiammatorio

L'albero dell'incenso ( Boswellia sacra ) appartiene alla famiglia delle Burseraceae. Il genere Boswellia ha una ventina di specie di alberi o arbusti situati in Asia e Africa. Producono una resina aromatica; quello dell'albero dell'incenso chiamato incenso o olibano emana un fumo odorifero mentre viene consumato, con un'immagine simbolica spirituale legata alle diverse religioni.

Maca: per aumentare la libido

La Maca (Lepidium meyenii) appartiene alla famiglia delle Brassicaceae. Il genere Lepidium comprende anche il crescione (Lepidium sativum) che cresce facilmente in Francia ma che non ha le stesse proprietà terapeutiche: ricco di vitamina C e A, è meglio conosciuto per le sue proprietà digestive. La Maca è un alimento, si mangia pur essendo spesso considerata una medicina in Sud America.Maca

Cannella: una corteccia aromatica

L' albero di cannella ( Cinnamomum zeylanicum syn. Cinnamomum verum ) o albero di cannella di Ceylon è l'albero da cui si estrae la cannella, questa caratteristica spezia aromatica utilizzata in cucina. Appartiene alla famiglia delle Lauraceae e trova la sua origine in Asia, più precisamente nello Sri Lanka e in India, anche se oggi è coltivato in tutte le regioni tropicali del mondo. Ol

Il parietario: ottimo diuretico

La parietaria officinalis ( Parietaria officinalis ) appartiene alla famiglia delle Urticaceae. Il genere Parietaria ha alcune specie di piante erbacee perenni in Europa. Questo si trova comunemente in Europa, Asia occidentale e Nord Africa. Poca attenzione viene prestata ovunque a questo uccello selvatico, noto per la sua commestibilità e le sue virtù terapeutiche.Il

Timo Ajwain o indiano: semi antisettici

L'Ajowan è una pianta della famiglia delle Apiaceae come il cumino ( Carum carvi ), l'aneto ( Anethum graveolens ), il cumino ( C Aluminum cyminum ) che sono un po 'cugini, ma il suo odore è più simile al profumo del timo il che spiega perché si parla di timo indiano, ma altri piccoli nomi identificano ajwain: nounkha, ammi dall'India, anice dall'India… Inoltre, il suo nome botanico conosce anche alcune varianti secondo le classificazioni: Trachyspermum ammi syn. Carum

Palma della Florida: per l'iperplasia prostatica benigna

La palma della Florida ( Serenoa repens ), unica specie del genere Serenoa , appartiene alla famiglia delle Arecaceae. È possibile trovarlo con altri nomi come Sabal, Saw palmetto, Saw palmetto, Saw palmetto, Palm kale o Creeping Sabal, a causa delle sue dimensioni e della sua silhouette. Tradizionalmente, nella sua regione di origine, è stato utilizzato per molto tempo per le sue virtù terapeutiche ben specifiche.Pal

Khat proibito, considerato narcotico

Khat ( Catha edulis ) chiamato anche Qat, Kat o tè abissino, è un arbusto della famiglia delle Celastraceae le cui foglie sono considerate prodotti narcotici. È vietato in Francia ma il suo uso è secolare nel Corno d'Africa.Khat, una droga vegetale dell'Africa orientale Catha edulis non è il nome che parla di più; in generale, si evoca soprattutto sequestri di khat da parte della polizia o pratiche culturali intorno a khat nell'Africa orientale, dove esiste una vera tradizione di condivisione attorno al "pascolo" di queste foglie.Un arb

Chiodi di garofano: per l'igiene orale

Il chiodo di garofano ( Eugenia caryophyllata syn. Syzygium aromaticum ) o testa rossa di Zanzibar che appartiene alla famiglia delle Myrtaceae, è un albero che produce i chiodi di garofano, questa spezia aromatica dal profumo potente, utilizzata in cucina. È originario delle Isole Molucche in Indonesia ma è coltivato oggi in vari paesi tropicali come Zanzibar, Madagascar, Malesia o Sri Lanka. Be

Fiordaliso: contro le infiammazioni oculari

Il fiordaliso, il barbo blu, la blavette, l'aubifoin o il martello lunetta si distinguono per molti nomi comuni che qualificano una stessa specie, Centaurea cyanus , mentre il genere del fiordaliso ne ha più di 450. Questo bel fiore blu rustico che era raro con l'irrorazione massiccia di pesticidi, ma ha molti vantaggi simbolici, commestibili e medicinali.M

Lycopodium clavatum, utilisé en homéopathie

Le lycopode en massue (Lycopodium clavatum) appartient à la famille des Lycopodiacées. Le genre Lycopodium compte au moins 100 espèces de vivaces rhizomateuses persistantes, terrestres ou épiphytes, un peu comme de la mousse, qui se rencontrent dans pratiquement toutes les régions tropicales ou tempérées du globe, plutôt les landes ou les lieux humides. L'une d

Lichene islandese (Cetraria islandica), ottimo per la gola

Il lichene non si colloca davvero tra le piante perché deriva da una simbiosi tra un'alga microscopica e un fungo. Tuttavia, nel caso di un lichene terrestre, che si sviluppa al suolo, è interessante presentare il "muschio d'Islanda" che ha proprietà terapeutiche e che si può trovare a terra nelle regioni fredde e montuose come la tundra scandinava ma anche, più vicino a noi, nelle foreste delle Alpi, dei Vosgi e dei Pirenei da un'altitudine di 2000 metri.Liche

Echinacea: benefici per la salute e risorse

L'Echinacea ha diverse specie rustiche che possono essere coltivate nel giardino ornamentale per i loro grandi fiori viola, rosa, bianchi o viola, che compaiono all'estremità di steli che misurano più di un metro di altezza, ma l'echinacea, perenne della La famiglia delle Asteraceae, è stata utilizzata principalmente in farmacopea per diversi secoli, in particolare dagli indiani d'America, in origine. Ec

Lavanda, calmante e profumata

La lavanda, un arbusto cespuglioso compatto, onnipresente in Provenza, è disponibile in quasi trenta specie diverse e poche dozzine di varietà. Adoriamo le sue orecchie a gambo lungo, con fiori tubolari profumati che profumano i nostri armadi, producendo un nettare molto miele che piace anche alle api.La

Prugna africana: per la prostata

La prugna africana ( Pygeum africanum syn. Prunus africana ) appartiene alla famiglia delle Rosaceae. Per molto tempo, in Africa, la medicina tradizionale ha utilizzato il susino africano per curare la "malattia del vecchio", cioè i disturbi della prostata, chiamati dalla professione medica iperplasia prostatica benigna.

Dove acquistare le piante per la guarigione?

Per regalarti delle piante, devi ancora essere in grado di ottenerle. Alcuni possono essere facilmente coltivati ​​in giardino a patto di avere un quadrato di terreno, ma altri sono più difficili da coltivare o per niente adatti alle condizioni climatiche del nostro paese, soprattutto se di origine tropicale. Allo

Mirra: incenso, medicina e profumo

La mirra ( Commiphora myrrha syn. Commiphora molmol ) appartiene alla famiglia delle Burseraceae. Il genere Commiphora ha quasi 180 specie di alberi o arbusti generalmente spinosi. La mirra ( Commiphora myrrha ) è conosciuta tra i cristiani come il dono al neonato, Gesù, da uno dei tre saggi, Balthazar, insieme agli altri due che gli offrirono incenso e oro. Q

Finocchio officinale: con virtù digestive

Il finocchio officinale ( Foeniculum vulgare ) appartiene alla famiglia delle Apiaceae come il finocchio bulboso ( Foeniculum dulce ). L'intera pianta emana un profumo aromatico dolce e di anice quando accartocciata, che le è valsa i nomi di anice francese, anice dolce, finocchio comune, finocchio di vigna o giardino.F

La bugrane: contro i disturbi urinari

La Bugrane ( Ononis spinosa ) appartiene alla famiglia delle Fabaceae, che non stupirà nessuno vedendo i suoi caratteristici fiori di legumi. Talvolta è chiamata anche erba d'asino, tappo di bue, tenone, buckram o bugrane spinosa, il che si spiega con le sue caratteristiche spinose apprezzate dagli asini che la usano per grattarsi ma temute dai buoi bardati che si fermavano arare vedendolo. I

Galéopsis: per curare i bronchi

Galéopsis ( Galeopsis segetum ) appartiene alla famiglia delle Lamiaceae. Il genere Galeopsis ha una decina di specie di annuali, che crescono in luoghi rocciosi, sabbiosi o in colture in Europa, come la Francia, dove la sua presenza è più concentrata nei Vosgi e nel Massiccio Centrale. In greco il suo nome Galeopsis significa "a forma di donnola" per via della corolla del fiore che ricorda la bocca di un predatore!Gal

Camu-camu (Myrciaria dubia), il più ricco di vitamina C.

Il Camu-camu ( Myrciaria dubia ) proviene dall'Amazzonia e, negli ultimi anni, è stato sempre più diffuso per le sue numerose virtù protettive essendo ricco di vitamina C dalle proprietà antiossidanti.Camu-camu (Myrciaria dubia), un concentrato di vitamina C.Il Camu-camu ( Myrciaria dubia ) appartiene alla famiglia botanica delle Myrtaceae; forma un piccolo arbusto fino a 4 metri, che cresce spontaneamente nell'Amazzonia del Perù, nelle zone umide dove attecchisce profondamente. Ha f

Cosa fare e come utilizzare le cime di verdure?

Con le nuove verdure primaverili, spesso sono belle cime di verdure, abbondanti e tutte fresche che le accompagnano: sono tanto buone quanto belle quindi non buttatele via, c'è già troppi rifiuti! E anche se arricchiranno il compost, sappi che puoi cucinarli per realizzare piatti prelibati che stupiranno il palato dei tuoi ospiti!Qu

Cardamomo: per una buona digestione

Il Cardamomo ( Elettaria cardamomum ) appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae. Questa pianta aromatica di origine tropicale, più in particolare che ci arriva dal sud dell'India dove è parte integrante della cucina locale, è coltivata oggi in tutte le zone tropicali che vanno dal Centro America al sud-est asiatico. .

Cynoglossus officinalis: contro le ustioni

Il Cynoglossum officinale ( Cynoglossum officinale ) appartiene alla famiglia delle Borraginaceae. Il genere Cynoglossum comprende oltre cinquanta specie di annuali, biennali e piante perenni effimere che crescono su pendii rocciosi o aree erbose in Europa, Asia e Nord America. Il cynoglossus è la specie selvatica incontrata intorno a noi, nota da tempo per le sue virtù terapeutiche prima che ci rendessimo conto della sua tossicità.Cyn

Acerola, un concentrato di vitamina C.

L'acerola ( Malpighia punicifolia ) o ciliegia delle Antille, ciliegia "di campagna", è originaria dell'America centrale e abbastanza comune nelle Antille. È particolarmente apprezzato per il suo eccezionale contenuto di vitamina C, senza dubbio la fonte naturale più importante: infatti, con 1000-1500 mg per 100 g, contiene da 20 a 30 volte di più degli agrumi!Acer

Calendula o calendula: lenitivo e cicatrizzante della pelle

La calendula ( Calendula officinalis ), meglio conosciuta con il nome di calendula in cosmetica ed erboristeria, è una pianta luminosa "che segue il sole" se ci atteniamo alla sua origine latina solsequium . Rinomata anche per le sue proprietà repellenti contro vari parassiti degli orti, la calendula ha una doppia ragione per trovare il suo posto in giardino.Ca