Taglio della lavanda: quando e come tagliare la lavanda?

Moltiplica i piedi di lavanda per creare una sorta di bordura profumata di viola durante l'estate, niente potrebbe essere più semplice. Inoltre, se tagli i pezzi di stelo a casa di un amico, queste lavande avranno una storia che ricorderà la loro origine e la persona che te le ha date!

Fai delle talee di lavanda

Quando fare le talee di lavanda?

Sei fortunato, ci sono diverse volte in cui iniziare con talee di lavanda: o in primavera, intorno a marzo-aprile, o in tarda estate o anche all'inizio dell'autunno, quindi settembre-ottobre, nel periodo di taglia. Se possibile, controlla il calendario lunare e attendi la fase lunare nascente che favorisce il radicamento.

Quali strumenti e materiali dovresti prendere per fare talee di lavanda?

Qualunque sia il taglio, dovresti sempre avere un coltello perfettamente affilato, oltre a una cesoia. Avrai anche bisogno di piccoli vasi o padelle di plastica, terriccio, un po 'di ghiaia e, naturalmente, una bella pianta di lavanda rigogliosa.

Come si fa il taglio della lavanda?

Prepara le tazze riempendole con una miscela di ghiaia e terriccio.

Tagliare la lavanda

Con le cesoie, tagliate appena sotto le foglie, steli senza fiori di una dozzina di cm. Rimuovere le foglie inferiori con il coltello, tagliando nette e dritte.

Con il dito indice, fai un buco in una piccola pentola e inserisci il taglio lì. Tampona il terreno e innaffia abbondantemente.

Per velocizzare il recupero, puoi mettere un sacchetto di plastica capovolto sul vaso, fissandolo con un elastico attorno al bordo del vaso: questo creerà un effetto serra.

Posizionare i vasi con le talee contro un muro, senza luce solare diretta, al riparo da forti venti.

Essere pazientare! ...